CONVEGNO: DISFAGIA Una realtà di tutti

Stampa

disfagia convegno mantova


28 maggio 2016 - Aula Magna Fondazione Università di Mantova - Via A. Scarsellini 2 - Mantova

Workshop durata 7 ore - N.ro 4,9 crediti presso il sistema ECM/CPD  della REGIONE LOMBARDIA per:

IL NUMERO DI PARTECIPANTI È LIMITATO E QUINDI È INDISPENSABILE LA PRE-ISCRIZIONE

PIEGHEVOLE CONVEGNO DISFAGIA - - Mantova 28/05/2016

MODULO ISCRIZIONE CONVEGNO DISFAGIA - Mantova 28/05/2016

L’invecchiamento dei disabili intellettivi è un fenomeno ancora poco studiato, soprattutto per quanto riguarda coloro che possono sviluppare una demenza irreversibile. Infatti solo da poco tempo si stanno mettendo a punto strumenti di assessment,

per comprendere a fondo le dinamiche somatiche, psicosociali e funzionali che caratterizzano tali patologie e che hanno un decorso progressivo di peggioramento fino all’exitus.
Dal momento in cui, in altre realtà italiane, è stato attivato il progetto “Disfagia”, sono diminuiti i casi di soffocamento, polmoniti ab ingestis ed il ricorso ad ospedalizzazioni precoci: la presa in carico dei soggetti con disabilità intellettiva,
ha fatto agire nel tentativo di trovare una prassi valutativa e operativa che potesse riuscire a creare un ambiente favorevole e preservativo, adatto alle loro capacità cognitive e funzionali ancor più se insorge l’evento dementigeno cronico e progressivo.
L’evento formativo ha pertanto l’obiettivo di parlare di una realtà patologica sempre più presente rispetto all’aumento dell’aspettativa di vita e quindi presentare le realtà operative con le conseguenti possibilità di intervenire precocemente là dove è particolarmente necessario, anche per quanto riguarda la disfagia con un auspicato effetto positivo sulla qualità di vita del Paziente e su quella dei caregivers. Ha l’obiettivo di attivare processi culturali positivi volti alla sensibilizzazione verso la problematica ed alla comprensione che il modello della “rete” e della sua implementazione attraverso la partecipazione attiva dei singoli operatori in sanità potrà essere la chiave di volta
per l’empowerment del processo che porta del riconoscimento alla presa in carico del problema.


 

Sabato 28 maggio 2016 presso l’Aula Magna Fondazione Università di Mantova si è tenuto il convegno dal titolo “DISFAGIA – Una realtà di tutti- La gestione del paziente disfagico”.
Nato da un’idea lanciata da ANFFAS di Mantova e organizzato in collaborazione con Ospedale Carlo Poma, con il patrocinio del Comune di Mantova, dell’Ordine Medici Chirurgici e Odontoiatrici di Mantova, del Collegio IP.ASVI. di Mantova e della Federazione Logopedisti Italiani, è stato sicuramente un evento molto importante.

disfagia foto 2

 

disfagia foto 3



Hanno partecipato al convegno oltre ad illustri medici dell’ospedale Carlo Poma (il Dott. Pier Paolo Parogni, il Dott. Fabio Piazza, la Dott.ssa Lucia Cappiello, il Dott. Luca D’Ascanio e il Dott. Marino Modini), il Professore di Audiologia Responsabile U.O.S. di Foniatria presso “Fatebenefratelli di Milano” Antonio Schindler e il docente master in Deglutologia  Università degli Studi di Torino e Pisa Logopedista Antonio Amitrano.
Gli interventi hanno affrontato il tema della Disfagia sotto diversi aspetti: definizione delle disfagia e cause:
•    anatomo fisiologia della deglutizione e fisiopatologia
•    criteri valutativi della deglutizione
•    valutazione clinica non strumentale del paziente con disfagia
•    assistenza al pasto del paziente disfagico e gestione delle emergenze
•    principali tecniche di riabilitazione della disfagia
•    la disfagia nell’esperienza dell’infermiere ospedaliero
•    la riabilitazione della disfagia nella popolazione pediatrica: l’esperienza mantovana
La partecipazione al convegno è stata veramente numerosa: l’Aula Magna gremita ne è stata conferma.
I temi sono risultati per la loro importanza e per semplicità e competenza allo stesso tempo in cui sono stati esposti, molto interessanti e nel complesso, come primo approccio all’argomento, esaustivi.